Betting Exchange: i migliori siti per giocare al betting exchange!

In molti attendono il Betting Exchange da parecchio tempo e finalmente potrebbe essere realmente l’anno che lo consacrerà. Sono passati ormai 14 anni da quando questa opportunità è stata messa a disposizione in Gran Bretagna.

A metà del 2014 probabilmente anche in Italia si sarà in grado di sfruttare al meglio questa opzione grazie alle “scommesse a distanza eseguite direttamente tra giocatori.” Una rivoluzione che potrebbe cambiare realmente il modo di vedere le scommesse sportive regolamentate in Italia.

In molti però si domandano che cosa sia il Betting Exchange?


Niente di più semplice!

Si tratta dell’opportunità che viene offerta ai giocatori di scambiare direttamente tra loro le quote e le scommesse sportive. Il bookmaker in questo caso non sarà un sito esterno, ma un vero e proprio giocatore che sceglierà di quotare di eventi sportivi a seconda delle sue conoscenze.
Le quote diventeranno più alte di circa il 10/15% e di conseguenza gli scommettitori avranno parecchi vantaggi da sfruttare al meglio se saranno in grado di azzeccare i pronostici corretti!

Ovviamente il problema potrebbe essere quello della liquidità e di conseguenza saranno necessari molti giocatori per creare la giusta atmosfera di gioco all’interno del mercato basato sul betting exchange. Ci si attende un periodo di adattamento per far sì che i giocatori comprendano al meglio tutte le risorse che può offrire questa tipologia di scommesse sportive rispetto a quelle classiche nelle quali si utilizzano i bookmaker più celebri al mondo.
È sempre importante ovviamente decidere di utilizzare delle piattaforme che abbiano ottenuto la certificazione AAMS.

Pensate che il betting exchange è stato introdotto in Gran Bretagna addirittura nel 2000 grazie agli sforzi portati avanti da Edward Wray e Andrè Black. Questi personaggi hanno visto oltre tutto quello che era presente all’epoca, comprendendo che la figura antica del bookmaker non era fondamentale nel mondo delle scommesse sportive.

Il primo nome che ha permesso questa rivoluzione è stato Betfair e finalmente questo brand importante è disponibile anche in Italia.

Il Betting Exchange offre quindi a tutti i giocatori l’opportunità di ‘bancare’ una quota inerente a un evento sportivo.

Cosa significa?

Semplicemente vendere la quota ad un altro appassionato di scommesse sportive, che ovviamente la “comprerà” o per meglio comprendere effettuerà la sua puntata, se risulterà interessato dalla quota pubblicata dal banco. La possibilità di ‘bancare’ la quota di un evento sportivo attraverso il betting exchange permette agli utenti di poter eseguire trading sulle quote (come nell’ambito finanziario) questo apre grandissime opportunità di investimento.

Sarà possibile quindi “vendere e comprare” le differenti quote in qualsiasi momento nel quale si svolgano eventi sportivi.

In quali bookmakers AAMS è possibile giocare al Betting Exchange in Italia?

In Italia, come detto già all’inizio della pagina, questo tipo scommessa deve ancora prendere piede, semplicemente perchè sono ancora pochi i siti di scommesse che credono che il betting exchange sia destinato solo ad una determinata nicchia di giocatori.

Betfair.it è il bookmaker d’eccellenza per giocare al betting exchange, così come Betflag.it, da poco sul mercarto italiano, ma molto promettente riguardo a questa tipologia di scommessa!

Gioca al betting exchange con Betfair.it!!

Gioca al betting exchange con Betflag.it!