Sito di informazioni per il consumatore

I numeri di Borussia Dortmund-Inter

Martedì sera, alle 21, l’Inter si giocherà gran parte del suo futuro in Champions League: i nerazzurri, dopo essere rientrati pienamente in corsa per la qualificazione col 2-0 di 15 giorni fa al Borussia Dortmund, proprio in Germania dovranno cogliere un risultato positivo per compiere un passo in avanti forse decisivo per la qualificazione agli ottavi.

Una sorta di finale per i nerazzurri, andiamo a scoprire alcune delle statistiche che poi determineranno le quote su tutti i siti di scommesse in vista del match di martedì.

Le statistiche del Borussia Dortmund

I tedeschi nelle ultime otto di Champions hanno vinto soltanto due volte, l’ultima delle quali contro lo Slavia Praga (2-0), nella seconda giornata del girone; è stata anche l’unica occasione in cui sono andati in rete in quest’edizione.

Lo scorso anno è arrivata un’eliminazione agli ottavi di finale, per mano del Tottenham, traguardo raggiunto per ben cinque volte nelle ultime sei partecipazioni. In totale è la 14esima presenza del BvB nella massima competizione continentale: una vittoria (1997, vittoria sulla Juventus in finale col risultato di 3-1) e una finale (nel 2013) sono i risultati che spiccano nella bacheca giallonera.

Detto delle tre vittorie nelle ultime 11 partite casalinghe in Europa, il computo con le italiane non è di certo positivo, al di là della già citata vittoria contro la Juve 22 anni fa. Nel 2017-18 c’è stato l’ultimo incrocio con un’italiana: in Europa League il Borussia Dortmund eliminò l’Atalanta, vincendo 3-2 in casa e pareggiando 1-1 a Bergamo. In totale nelle 16 partite interne contro compagini italiane sono arrivate solo 6 vittorie, con 3 pareggi e ben 7 sconfitte.

Le statistiche dell’Inter

Per capire quanto sia stato importante il 2-0 di San Siro, basti ricordare che nelle precedenti sei uscite dell’Inter in Champions League erano arrivati solo 3 pareggi e 3 sconfitte, con appena 4 gol segnati.

Dopo un’assenza di sei anni, l’Inter è tornata a giocare la Champions lo scorso anno, ma è stata eliminata nel girone finendo dietro a Barcellona e Tottenham. In Europa League dopo aver eliminato il Rapid Vienna, l’undici allenato in quel momento da Spalletti si è poi arreso all’Eintracht Francoforte. Considerando anche l’Europa League, i nerazzurri hanno perso sette delle ultime 10 trasferte in Europa, vincendo in 2 occasioni nelle ultime 13 (entrambe lo scorso anno, ad Eindhoven e a Vienna).

Per quanto riguarda i precedenti più recenti contro le tedesche, vale la pena ricordare che il clamoroso 3-2 in casa del Bayern Monaco nel 2011-12 è l’unico successo in Germania nelle ultime otto trasferte (3 pareggi e 4 sconfitte). Nelle ultime 18 sfide totali contro squadre di Bundesliga sono arrivate in totale solo 4 vittorie, anche se una resterà nella storia dell’Inter visto che si tratta del 2-0 rifilato al Bayern nella finale di Champions League del 2010, a Madrid (ultimo successo di un’italiana nella competizione).

I precedenti tra Borussia Dortmund e Inter

Un dato è particolarmente significativo per i nerazzurri: Inter e Borussia Dortmund si sono incrociate due volte prima di quest’anno in competizioni europee. L’Inter non solo ha sempre passato il turno ma ha anche finito per vincere la manifestazione in questione.

Il primo incrocio risale alla semifinale di Coppa dei Campioni 1963-64: 2-2 in Germania, 2-0 a San Siro con Sandro Mazzola gran protagonista. Quell’anno l’Inter di Helenio Herrera batté 3-1 in finale il Real Madrid e conquistò la prima delle sue tre Coppe dei Campioni (o Champions League, che dir si voglia).

Esattamente 30 anni dopo, nella stagione 1993-94, le due squadre si affrontarono nei quarti di Coppa UEFA. In quell’occasione l’Inter, trascinata da una doppietta dell’olandese Jonk, vinse 3-1 in Germania ma perse 1-2 a San Siro. Quell’anno i meneghini batterono l’Austria Salisburgo in finale con un doppio 1-0.

Lascia un commento

Leave a reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.