Sport in tv a Natale, in Italia su punta sulle partite di basket della NBA: ecco dove vedere i giganti della palla a spicchi americana

Ci sono tradizioni e ricorrenze che rendono il periodo di Natale ancora più affascinante ed unico. Come quella di ritrovarsi con parenti e amici per il classico brindisi augurale oppure come quella di seguire, anche a Natale, il proprio sport e la propria squadra del cuore. Nei paesi anglosassoni (Regno Unito e Nord America), il costume di salutare e festeggiare il Natale andando a seguire un match di calcio o una partita di basket, negli anni, è diventato molto più che una semplice tradizione o usanza. Oggi, ad onor del vero, questo si è trasformato in un vero e proprio rito celebrativo, senza il quale Natale non sarebbe più tale.

 

E così, mentre incalzano le festività natalizie, negli Stati Uniti sale la febbre per quella che è già stata ribattezzata come la sfida dell’anno, ovvero il derby tra i Los Angeles Lakers e i Clippers che si disputerà proprio nella notte italiana tra Natale e il giorno di Santo Stefano. Le due squadre della città degli angeli stanno vivendo un momento magico e, a ragion veduta, sono tra le migliori dell’intera lega e tra le favorite per il successo finale. Ma sono tante le partite in programma nel calendario delle festività natalizie della NBA. Si parte con quello che è stato ribattezzato come l’NBA Christmas Day, una giornata speciale per la lega di basket più famosa del mondo, organizzata e pianificata nei minimi dettagli dai dirigenti NBA sin dall’estate.

Come detto, il match clou del turno sarà quello di Los Angeles, ovvero la battaglia dello Staples Center dove si sfideranno in un faccia a faccia Kawhi Leonard e i suoi Clippers contro i Lakers di sua maestà LeBron James. Quest’ultimo, tra le varie curiosità di giornata, scendendo in campo a Natale, giocherà la sua quattordicesima partita in carriera il giorno 25 dicembre, due volte in meno di un altro grande ex Lakers, Kobe Bryant. Ancora. In campo al Pepsi Center di Denver, l’italiano Nicolò Melli con i suoi New Orleans Pelicans (ancora privi degli infortunati Zion Williamson e Lonzo Ball) incrocerà le armi contro i Denver Nuggets di Nikola Jokic e Jamal Murray, oggi terza forza a Ovest. Dunque toccherà ai nuovi Houston Rockets, altra squadra che dirà la sua di qui alla fine del campionato e tra le favorite a contrastare il dominio di Los Angeles nella Western Conference, affrontare al Chase Center di San Francisco i sempre temibili Golden State Warriors di Stephen Curry e D’Angelo Russell, finalisti delle ultime cinque edizioni della NBA (con tre vittorie) e oggi all’ultimo posto del raggruppamento a Ovest. Con la franchigia texana potremo di nuovo vedere all’opera la coppia James Harden e Russell Westbrook che riuscì a portare gli Oklahoma Thunder nel 2012 in finale (perdendo contro gli allora Miami Heat di LeBron James).

Queste le gare della Western Conference in programma a Natale negli Stati Uniti. Divertimento e spettacolo ci sarà anche a Est con i campioni in carica di Toronto che giocheranno nuovamente il 25 dicembre, a distanza di quasi venti anni dall’ultima apparizione sul parquet il giorno di Natale. I Raptors se la vedranno contro i Boston Celtics alla Scotiabank Arena di Toronto, in un match ad altissima quota in chiave playoff. Così come sarà quello del Wells Fargo Center di Philadelphia dove i padroni di casa 76ers ospiteranno Giannis Antetokounmpo e i suoi Milwaukee Bucks.

Compare items
  • Total (0)
Compare
0