Sito di informazioni per il consumatore

Superenalotto: nessuno dice che…

Continua a mietere consensi, vuoi per i jackpot ultramilionari che mette in palio, vuoi perchè se ne parla praticamente ovunque. I TG nazionali, che dovrebbero occuparsi di informazione seria, parlano invece dei sei numeri vincenti e del montepremi, ma mai di cosa sta dietro a quello che, non è altro stratagemma per rimpolpare le casse dello stato.

 superenalottoMi piace molto ragionare per esempi e lo farò anche in questo caso.
Stamattima mi sento fortunato e decido di acquistare, mentre sorseggio il mio espresso al bar, anche due combinazioni del Superenalotto, per tentare il colpo milionario. Recupero una moneta da un euro ed intasco la ricevuta che mi renderà ricco.

Detta così è facile. Dimentico però che, matematicamente parlando, è più facile essere colpiti ben tre volte da un fulmine nel corso della vita che centrare la sestina vincente del Superenalotto. Non ci credete? Fidatevi, la matematica non è un opinione!

Al di là delle probabilità di vincita, c’è un’altra cosa di cui nessuno o quasi mai vi parla: la quantità di denaro che finisce nel montepremi.

Ve lo illustro semplicemente facendo i calcoli sulla mia giocata costata 1 euro.

PAGATO € 1,00

GUADAGNO RICEVITORIA E SISAL € 0,08 (8%)

INCASSO DELL’ERARIO € 0,536 (53,6%)

QUOTA A MONTEPREMI €0,34648

 Si avete capito bene! Oltre il 61% dei soldi che avete investito spariscono per alimentare le casse dello stato che si intasca più del 53% dei vostri soldi. Nulla da dire sul giusto compenso dell’8% che si dividono la ricevitoria e la Sisal che gestisce il gioco.

 Pensate sia finita qui? No signori! Perchè se per caso avrete la fortuna (e ce ne vuole davvero molta) di centrare una vincita superiore a 500€, lo stato preleverà automaticamente da essa un ulterore 6%! In pratica pagherete la tassa della tassa! Se ancora vi sembra sensato investire i vostri in questa presa in giro, potete anche interrompere qui la lettura. In caso contrario provate a fare qualche puntata in uno dei tanti casinò online legalmente riconosciuti dai monopoli di stato, dove in montepremi finisce oltre il 95% dei soldi che giocate. Non dovrete far la coda in ricevitoria, non pagherete altre tasse sulle vincite e potrete concorrere per dei jackpot che sempre più spesso raggiungono quote milionarie e tutto comodamente dall’intimità della vostra casa!

Ecco alcuni dei casinò online legali e sicuri che possiamo consigliarvi.

Lascia un commento

Leave a reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.